Schiantato il Fürth. La salvezza si avvicina

29/04/2018 Bundesliga  Nessun commento |  Autore: Sergio Sorce

E’ una vittoria che vale tanto. In termini di morale, di classifica, di gioco. Riviviamola con le pagelle che mancavano da tanto tempo e non potevamo non scrivere in una partita così importante. 

Il Pagellone

Himmelmann: 90 rarissimi minuti da spettatore. A parte quando  si allunga per chiudere lo specchio su Dursun innescato da un retropassaggio sciagurato di Avevor. Per uno abituato agli straordinari è una partita da ricordare. Sul secondo erroraccio di Avevor vorrebbe mangiargli la testa. Come non capirlo. Ma è un buono e basta un’occhiata a rimetterlo in riga. Voto 6: cane lupo

Ziereis: innesca il primo gol con una spizzata per Diamantakos. In generale giganteggia in area. La vicinanza con Sobiech lo migliora sempre più. Si vedono gli effetti delle lezioni serali al corso del Buon Difensore. Voto 6,5: laurenando

Sobiech: Burchert e soci sono troppo teneri per agitarlo. Potrebbe gestirli con la sigaretta in bocca ma il Prof non abbassa l’attenzione e si scalda per richiamare l’attenzione di un paio dei suoi. Voto 6,5: bacchetta

Avevor: nota dolente, anello debole. Mettetela come volete. Sfiora il vantaggio, è vero, ma le occasioni più ghiotte del Furth le propizia proprio lui disconnettendo piedi e testa. Voto 5,5: distratto

Dudziak: Kauczinski gli chiede il sacrificio di giocare terzino. Non gli piace, si sa, ma manda giù il boccone per il bene dei pirati. Non è una partita per schizzinosi e divora tutti gli avversari che gravitano dalle sue parti. Voto 6,5: vorace

Nehrig: le assenze, la trazione anteriore della squadra, la delicatezza dell’incontro lo portano a un’ora e mezza di sacrificio. Risponde Sissignore ad ogni appello. Voto 6,5: soldato
(dal 58° Park:  entra e il St. Pauli segna il terzo così la sua diventa una mezz’ora di ordinaria amministrazione. Voto 6: relax)

Buchtmann: gioca solo mezz’ora ma si capisce che potrebbe essere una delle sue giornate. Esce per un guaio muscolare. Voto 6: peccato
(dal 30° Flum: 9 minuti per farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. Segna il raddoppio e sfiora la doppietta. Entra a freddo e va subito in temperatura. Voto 7: bollente)

Kalla: la maggior parte di noi lo avrebbe schierato terzino mettendo Dudziak mezz’ala. Kauczinski però ha il merito di intuire che Kalla avrebbe sofferto la velocità di Narey e Green e gli chiede di prodigarsi in un lavoro di raccordo, lasciando alla linea verde sull’altra fascia il compito di spingere e ferire. Voto 6: saggio

Neudecker: propizia il raddoppio tenendo viva una palla (forse con un fallo) che sembrava persa. Serpentine, frenate, ripartenze e un sinistro che toglie la ragnatele dall’incrocio per mettere definitivamente la parola fine allo scontro salvezza. Voto 7,5: devastante

Dæhli: meriterebbe di entrare nel tabellino dei marcatori per quanto si sbatte. C’è il suo zampino in ogni brivido creato al Furth. Entra nell’azione del raddoppio e sul tris dei pirati libera Neudecker col tacco, sul cross arretrato di Diamantakos. Nella notte è stato avvistato nel parcheggio del Millerntor provare ancora doppi passi. Voto 7,5: instancabile

Diamantakos: sette giorni ha sbagliato un gol da zero metri. Si è fatto un’esame di coscienza e si è presentato vestendo i panni della vera punta. Splendida girata al volo ad aprire il match. Spizzata propiziatoria sul raddoppio. Scorribanda sul terzo gol. In mezzo sportellate, sponde, torri. Così ci siamo. Voto 8: pienezza

Il Tabellino

St. Pauli – Greuther Fürth 3 – 0

FC St. Pauli

Himmelmann – Ziereis, Sobiech, Avevor, Dudziak – Nehrig (Park 58°), Buchtmann (Flum 30°) – Kalla, Møller Dæhli (Sobota 76°), Neudecker – Diamantakos
Allenatore: Markus Kauczinski

SpVgg Greuther Fürth

Burchert – Hilbert, Maloca, Caligiuri, Wittek – Gugganig (Magyar 73°), Gjasula (Reese 46°) – Ernst, Green, Narey – Dursun
Allenatore: Damir Buric

Marcatori: 1-0 Diamantakos (7°), 2-0 Flum (39°), 3-0 Neudecker (61°)
Ammoniti: Kalla, Park – Hilbert
Arbitro: Manuel Gräfe
Stadio: Millerntor
Spettatori: 29,005

Novarese, grande appassionato ed esperto di calcio, è il principale autore dei resoconti post-partita del St. Pauli su questo blog. Imperdibile il suo “pagellone” finale!

Invia una risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>