Ottimo esordio al Millerntor e punteggio pieno!

16/08/2018 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

10 agosto 2018, esordio casalingo per la stagione 2018/19 del St.Pauli. Davanti a un gremitissimo, come sempre, Millerntor, i ragazzi vestiti in marrone avevano un solo scopo: iniziare alla grande davanti ai propri tifosi e portare a casa altri 3 punti dopo il già ottimo esordio in trasferta sul campo del Mageburg. E così è stato, anche se il caloroso pubblico amburghese ha dovuto aspettare parecchi minuti prima di poter festeggiare. Ma andiamo con ordine.

A disposizione di mister Kauczinski quasi tutti gli effettivi, ad eccezione di Luca Zander (problemi alla caviglia). Confermata quindi la formazione vittoriosa a Madgeburgo con Dudziak al posto di Zander e Neudecker al posto di Sobota per scelta tecnica. Sotto una pioggia di coriandoli ha inizio la prima partita casalinga della stagione e già dopo 4 minuti il solito Buchtmann scalda le mani al portiere ospite Heuer Fernandes. Il St.Pauli vuole subito fare propria la partita e ce la mette tutta per spingere l’acceleratore. All’11’ una splendida azione in contropiede vede Sami Allagui volare sulla sinistra, ma il cross in mezzo non trova nessun compagno.

Al 17′ ancora una buona occasione per il St.Pauli che ci prova più volte, sulla destra dell’area, a scardinare la difesa dei gigliati azzurri; alla fine arriva Flum dalla lunga di stanza ma il suo tiro sporco esce di poco alla destra del portiere avversario. Il St.Pauli è praticamente l’unica squadra in campo, gli ospiti badano solo a difendersi o a tenere il più possibile la palla lontano dalla propria area. Al 25′ è ancora una bella ripartenza dei padroni di casa a lanciare Neudecker che vede il portiere ospite fuori dai pali e s’inventa un tiro da 45 metri, un po’ pretenzioso per la verità, che finisce a lato.

Il St.Pauli gioca bene e in velocità. Passa un solo minuto e Mats Møller-Daehli s’invola sulla destra, evita due avversari, crossa in mezzo dove arriva Flum di testa, ma colpisce male e la palla, poco potente, sorvola la traversa. L’occasione più ghiotta però arriva al 26′ ed è, a sorpresa, per gli ospiti. Punizione sulla tre/quarti di sinistra ottimamente calciata in mezzo all’area dove Aytac Sulu salta più in alto di tutti e colpisce a botta sicura, ma Himmelmann si supera e con un colpo di reni riesce a deviare in angolo. Il Darmstadt prende coraggio e va nuovamente vicino al gol al 36′ con una bella combinazione tutta di prima, conclusa da Serdar Dursun, ma ancora una volta il nostro portierone non si fa sorprendere. Si va quindi al riposo sullo 0:0.

Si torna in campo con gli stessi 22 effettivi e il St.Pauli trova il vantaggio quasi subito. Al 52′, su azione d’attacco del Darmstadt, i boys in brown rubano palla e scattano in contropiede. La sfera arriva al solito Mats Møller-Daehli che sulla destra è imprendibile, cross pennellato in mezzo, la difesa gigliata dorme un po’ e Neudecker, a porta semi-sguarnita, non può sbagliare. 1 a 0 e Millerntor che esplode di gioia!

Il vantaggio galvanizza i nostri che continuano a spingere alla ricerca del secongo gol. E’ ancora Neudecker a provare dalla lunga distanza, ma il suo tiro è alto. L’occasione migliore arriva al 67′ quando lo scatenato Møller-Daehli ruba palla nella propria metà campo e lancia lunghissimo sulla destra per il solissimo Allagui che s’invola verso la porta avversaria, con un rimpallo fortunoso supera il portiere ma non un secondo difensore che salva a due passi dalla porta vuota.

Il Darmstadt è alle corte e si limita a qualche azione su calcio da fermo, ma quando il St.Pauli riparte sono dolori. Buchtmann sale in cattedra: prima salta mezza squadra avversaria e viene steso dal limite, ma la punizione di Knoll s’infrange sulla barriera. Al 77′ Møller-Daehli, stanchissimo, lascia il posto a Soboto e all’85 è Neudecker a inventarsi assistman: salta due avversari in area sulla sinistra e crossa in mezzo dove Buchtmann è tutto solo e realizza la rete del definitivo 2:0.

Ma non è ancora finita. Il St.Pauli, non pago, cerca anche il terzo gol e lo sfiora a un minuto dal termine con una delle azioni più belle di tutta la partita, conclusa con un gran tiro si Sobota che si schianta sulla traversa! A quel punto c’è solo tempo per il triplice fischio finale e i cori del Millerntor che festeggia il primo posto solitario dopo solo due giornate a punteggio pieno!

buchtmann

Christopher Buchtmann segna il 2:0

Il tabellino

FC St. Pauli

Himmelmann – Dudziak, Avevor, Ziereis, Buballa – Knoll – Neudecker, Flum, Buchtmann (90.+1), Møller-Daehli (77. Sobota) – Allagui (72. Diamantakos)
Allenatore: Markus Kauczinski

SV Darmstadt 98

Heuer Fernandes – Sirigu, Franke, Sulu, Holland (81. Boyd) – Stark (63. Mehlem), Medojevic (90. Rieder) – Heller, Kempe, Jones – Dursun
Allenatore: Dirk Schuster

Reti: 1:0 Neudecker (52.), 2:0 Buchtmann (85.)
Ammoniti: Flum, Ziereis, Sobota / Kempe, Medojevic, Sulu
Arbitro: Guido Winkmann
Spettatori: 29.140

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l’amministratore di questo sito.