Scusate il ritardo, ci siamo ancora (e il St.Pauli pure!)

20/03/2018 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

KAUCZINSKI

Il 2018 è iniziato all’insegna della mancanza di articoli sul nostro blog: ce ne scusiamo con tutti i nostri numerosissimi affiliati e lettori. Purtroppo non sempre è facile far coincidere passione, vita privata e impegni di lavoro e questa è la classica situazione in cui l’amatorialità del nostro impegno viene fuori nel suo lato “peggiore”, con un silenzio che per troppo tempo è durato su queste pagine. Ma la vita va avanti e la Zweite Liga pure, con il nostro amato St.Pauli che si barcamena a metà classifica tra alti e bassi. Andiamo a vedere rapidamente come è andato questo girone di ritorno iniziato nel nuovo anno.

19. Spieltag: Dynamo Dresden – St. Pauli 1:3

L’anno nuovo è iniziato nel migliore dei modi con il St. Pauli ancora una volta vittorioso in trasferta, per di più sul campo di un’acerrima rivale qual è la Dynamo Dresda. Un risultato rotondo e partita mai in discussione con il gol della bandiera dei padroni di casa arrivato solo a 2 minuti dalla fine. Per i nostri vantaggio iniziale di Sobota (8′), poi raddoppio nella ripresa con Neudecker (71′, su assist di Sobota) e 0:3 dieci minuti dopo ancora grazie al destro di Sobota, vero mattatore della giornata.

20. Spieltag: St. Pauli – Darmstadt 98 0:1

Succedeva spesso nel 2017 e continua a succedere anche nel 2018: in casa si soffre da morire e si portano in saccoccia pochissimi punti. Dopo la splendida vittoria di Dresda ecco che arriva subito, puntuale, la doccia fredda del Millerntor contro il Darmstadt che va in vantaggio dopo soli 7′ e da lì gestisce la gara senza che i nostri riescano a riequilibrare il risultato. Il Darmstadt non faceva un punto da 12 giornate, ci siamo voluti noi a fare il regalo. St. Pauli davvero involuto.

21. Spieltag: Heidenheim – St. Pauli 3:1

Ancora una volta il St.Pauli lontano da casa parte benissimo e si porta subito in vantaggio con Bouhaddouz dopo solo 8′. Peccato che la partita dei nostri finisca lì. Nel giro di 2 minuti i padroni di casa pareggiano (15′) e ribaltano (16′) il risultato. L’ex bomber Verhoek chiude il conto nel recupero del primo tempo. La ripresa è solo una formalità, St. Pauli ancora una volta confuso e senza idee, per i padroni di casa nessun problema a portare a casa la vittoria (confermandosi bestie nere per i Braunweiss).

22. Spieltag: St. Pauli – Nürnberg 0:0

Si torna a casa per un grande classico nel posticipo serale: la sfida contro Der Club, il glorioso Norimberga. Finisce a reti inviolate una partita a tratti divertente dove i padroni di casa hanno senza dubbio mostrato un certo predominio territoriale, ma quest’anno facciamo una fatica bestiale a concludere sotto rete. Gli ospiti si sono abbondantemente accontentati del pareggio esterno per continuare la striscia di risultati utili positivi. Per il St. Pauli un punticino dopo due sconfitte è meglio di niente.

23. Spieltag: Ingolstadt 04 – St. Pauli 0:1

Finalmente ritorna il St. Pauli corsaro che ci ha regalato tante gioie lontano da casa. Sotto la neve della Baviera il St.Pauli ritrova il gioco e il coraggio e porta a casa 3 punti pesantissimi contro una delle candidate alla promozione in Bundesliga. E’ di Alagui al 30′ il gol decisivo. Finalmente un momento di gioia per i ragazzi di Kauczinski che risalgono in classifica, allontanandosi dalle zone pericolose.

24. Spieltag: St. Pauli – Holstein Kiel 3:2

Il St. Pauli arriva al derby del nord caricatissimo dopo la vittoria esterna in quel di Ingolsdadt mentre gli avversari, clamorosamente in lotta per la promozione in Bundesliga dall’inizio dell’anno, sembrano un po’ spompati. Ne esce fuori una partita bellissima e combattutissima. Sono i nostri a passare in vantaggio con Neudecker dopo 11′ di gioco, ma poi sembra di rivedere un film già visto quando al 14′ il Kiel pareggia e al 19′ ribalta il risultato. Ma questa volta il St. Pauli non ci sta, Kauczinski si fa sentire negli spogliatoi e nella ripresa i Braunweiss ripartono a razzo alla ricerca del pareggio. E’ ancora Neudecker a portare la partita sul 2:2 al 74′ e a un minuto dal 90′ arriva la zuccata vincente di Avevor che manda in tripudio il Millerntor. Seconda vittoria consecutiva e derby del nord ancora nostro come all’andata. Ottimo!

25. Spieltag: Fortuna Düsseldorf – St. Pauli 2:1

Il St. Pauli torna in trasferta per la terza partita consecutiva contro una squadra di testa sperando di fare l’ennesimo dispetto a una grande. Purtroppo a Düsseldorf non c’è storia. I padroni di casa, leader del campionato, passano all’8′ e governano la partita senza particolari patemi d’animo, per poi chiudere il risultato al 74′. Il gol della bandiera per i nostri arriva grazie a Bouhaddouz in pieno recupero (91′). Sogno infranto.

26. Spieltag: St. Pauli – Eintracht Braunschweig 0:0

Un’altro 0:0 casalingo nella 26a giornata ma ancora una volta una partita bella e lottata fino alla fine. Il St. Pauli ha cercato in più occasioni di mantenere le redini del gioco, ma come spesso accade in questa stagione, sono mancate vere occasioni da rete. Gli ospiti sono stati più pericolosi, agendo maggiormente di rimessa. Alla fine risultato giusto e punticino in saccoccia. Meglio di niente.

27. Spieltag: Kaiserslautern – St. Pauli 1:1

Questo 2018 sembra essere l’anno dei pareggi, che servono a poco, purtroppo. Contro il Kaiserslautern fanalino di coda della Zweite ci si aspettavano come minimo 3 punti e se guardiamo come è andata la gara c’è soltanto da mangiarsi le mani per l’occasione persa. Partita bruttina, con poche occasioni da rete, risolta grazie a un harakiri del difensore Callsen-Bracker che al 71′ ha steso in area Allagui lanciato a rete: espulsione e rigore trasformato da Bouhaddouz. Partita chiusa e 3 punti in saccoccia? Nemmeno per idea, i neo entrati Spalvis e Alil Altintop confezionano la rete del pareggio e per poco i padroni di casa non passano addirittura in vantaggio (grazie Himmelmann!). Punto inutile per il Lautern, ormai rassegnato alla 3.Liga, due punti buttati per noi e ora la classifica si fa cortissima (5 punti sulla terz’ultima, 9 dalla terza).

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l’amministratore di questo sito.