Un punto in due partite

21/10/2019 Bundesliga  Nessun commento |  Autore: Sergio Sorce

Un pareggio e una sconfitta nelle ultime due giornate di campionato. Troppo poco vista la caratura dei pirati di quest’anno e visto che il calendario riservava un Norimberga tutt’altro che irresistibile e, dopo la pausa per le nazionali, un Darmstadt ultimo in classifica,al momento di giocare contro il St. Pauli.

Norimberga e St. Pauli arrivavano entrambe da due vittorie, rispettivamente contro Hannover e Sandhausen, ed è stato questo a spingere i due tecnici a non cambiare formazione. Ma il risultato visto al Max Morlock è uno spettacolo viziato dalla paura di perdere e fare il primo passo. Un passo che avrebbe consentito a una delle due di staccarsi, visto che il match rappresentava un vero e proprio scontro diretto.

Ci vuole un tiro angolatissimo di Gyökeres al 23° per firmare l’1-0 con tanto di film review per una bandierina alzata dall’assistente. E’ un vantaggio che dura poco e non trova legittimazione da parte di un St. Pauli troppo timido per affondare il colpo e portare a casa il bottino pieno. Il Norimberga così si riordina e al 50°, chiarite le idee nell’intervallo, trova il definito pareggio con Behrens.

Il Tabellino

FC Nürnberg St. Pauli 1 – 1

FC Nürnberg

Mathenia – Sorg, Margreitter, Sörensen, Handwerker (Valentini 87°) – Jäger – Geis (Medeiros 70°), Behrens – Dovedan (Kerk 84°), Frey, Hack

Allenatore: Damir Canadi

FC St. Pauli

Himmelmann – Ohlsson, Østigård, Buballa, Penney – Becker (Carstens 90°+1) – Miyaichi, Møller Dæhli, Knoll, Sobota (Buchtmann 87°) – Gyökeres (Tashchy 71°)

Allenaore: Jos Luhukay

Marcatori: 0-1 Gyökeres (23°), 1-1 Behrens (50°)

Ammoniti: Geis, Hack, Frey – Ohlsson

Arbitro: Lasse Koslowski (Berlino)

Stadio: Max-Morlock-Stadion

Spettatori: 32.117

Contro il Darmstadt va in scena una partita che il St. Pauli non avrebbe meritato di vincere, certo, ma nemmeno di perdere. Poco, troppo poco costruiscono Dæhli e compagni per impensierire Schuhen ma dall’altra parte nemmeno Himmelmann può dirsi chiamato agli straordinari.

Così, quando tutti pensavano a uno zero a zero con poche emozioni, ci pensa Palsson (da rivedere la marcatura e i blocchi dei braunweiss) a regalare l’unico brivido di giornata col colpo di testa da tre punti su calcio d’angolo.

Il Tabellino

FC St. PauliSV Darmstadt 98 0 – 1

FC St. Pauli

Himmelmann – Ohlsson, Carstens, Lawrence (Østigård 78°), Buballa – Becker – Miyaichi, Møller Dæhli, Knoll (Buchtmann 57°), Sobota (Flum 72°) – Diamantakos

Allenatore: Jos Luhukay

SV Darmstadt 98

Schuhen – Herrmann, Dumic, Höhn, Holland – Paik, Palsson (Stark 87°) – Heller (Skarke 61°), Mehlem, Honsak (Kempe 77°)  – Dursun

Allenatore: Dimitrios Grammozis

Marcatori: 0-1 Palsson (80°)

Ammoniti: Lawrence, Becker – Palsson, Kempe

Arbitro: Tobias Reichel

Stadio: Millerntor

Spettatori: 29.412

Invia una risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.