Esordio e rammarico a Bielefeld

31/07/2019 Bundesliga |  Autore: Sergio Sorce

È un St. Pauli melting pot e verde, per non dire verdissimo, quello che apre la stagione 2019/2020. Dopo la tournee americana che ha visto fatica in campo e chilometri per esportare il Jolly Roger (vedere foto con Ed Sheeran sulla pagina Instagram per credere) è finalmente tempo di campionato.

Si parte con un buon 1-1 a Bielefeld. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Dipende dai punti di vista, come sempre.

Mezzo pieno per la prestazione coraggiosa del primo tempo, mezzo vuoto per essere spariti dal campo nella ripresa e aver incassato il gol all’ultimo giro d’orologio.

Mister Luhukay schiera Park, Avevor (capitano), Knoll e Buballa davanti a Himmelmann. A centrocampo a Hornschuh, bentornato dopo un calvario di due anni per infortunio, Becker (occhio a questo classe 2000), Miyaichi e Conteh sulle fasce con Dæhli a spaziare tra le linee e suggerire l’ultimo passaggio a Diamantakos.

L’ultimo passaggio lo suggerisce bene al minuto 32 quando innesca un contropiede e serve Conteh bravissimo a sterzare secco dentro l’area e far fuori il difensore prima di infilare a fil di palo: 0-1!

Nel secondo tempo, come detto, i pirati ammainano la bandiera e sale in cattedra l’Arminia. Prima una traversa di Yabo scuote la traversa poi Himmelmann salva su Clauss. Al 72° si presenta un’altra novità di questa stagione (purtroppo, parere personale): il VAR, grazie al quale il signor Dankert giudica scomposto ma non passibile di rigore l’intervento sospetto con un braccio da parte di Buballa.

I boys and brown arretrano col passare del tempo. Sembra fatta ma al 90° Park si perde Prietl che incora su calcio d’angolo e fa 1-1.

Venerdì esordio casalingo contro il Fürth. Da non perdere, ovviamente.

Il tabellino

Arminia Bielefeld

Ortega – Clauss, Behrendt, Salger (Consbruch 86°), Hartherz – Edmundsson, Prietl, Yabo (Yabo 69°) – Staude (Soukou 59°), Klos, Voglsammer

Allenatore: Uwe Neuhaus

FC St. Pauli

Himmelmann – Park, Avevor, Knoll, Buballa – Hornschuh (Hoffmann 63°) – Miyaichi, Møller Dæhli (Zehir 80°), Becker, Conteh (Gyökeres 90°+2) – Diamantakos

Allenatore: Jos Luhukay

Marcatori: 0-1 Conteh (32°), 1-1 Prietl (90°)

Ammoniti: Behrendt, Prietl – Miyaichi, Hoffmann

Arbitro: Bastian Dankert

Stadio: Scüco Arena

Spettatori: 23.000