Sconfitta di misura a Norimberga

09/05/2016 Bundesliga |  Autore: Sergio Sorce

Finisce con una sconfitta immeritata il confronto contro la miglior squadra del girone di ritorno, un Norimberga capace grazie a una striscia impressionante di vittorie di sognare addirittura la promozione diretta fino a poche settimane fa. Saranno i rossoneri a giocarsi il play-off per salire in Bundesliga e per quello che si è visto in campo durante l’arco della stagione è giusto così, anche se non può non esserci il rammarico per aver perso punti contro squadre di bassa classifica nei momenti chiave.

I primi a rendersi pericolosi sono i padroni di casa col ravvicinato colpo di testa di Behrens che impegna Himmelmann sugli sviluppi di un corner. Per il resto succede poco nei primi venti minuti finché al 22° Füllkrug, ancora su calcio d’angolo, raccoglie un tiro sporco di un compagno e trafigge Himmelmann con il destro che vale l’1-0.
Poco dopo l’episodio arriva l’episodio che potrebbe cambiare l’inerzia della partita: Maier apre intelligentemente un’autostrada a Keller con un velo sul filtrante di Gonther e il giovane svizzero, lanciato a rete, viene strattonato a terra da Margreitter. Sarebbe punizione ed espulsione da ultimo uomo ma il Signor Fritz su segnalazione dell’assistente fischia un fuorigioco inesistente.
Prima dell’intervallo Buchtmann disegna dalla bandierina una parabola per Sobiech che pesca Ziereis da solo davanti a Rakovsky ma il colpo di testa del difensore è troppo debole per regalarci il pareggio.
Grosso pericolo per i pirati pochi minuti più tardi quando da un errato rinvio di Himmelmann il Norimberga ruba palla e lancia Blum ma il numero 7 trova solo l’esterno della rete.
Nessun cambio nella ripresa e l’assetto scolastico del nostro 4-4-2, con Maier nella versione di mezza punta dietro a Picault, produce pericoli principalmente nelle ripartenze mentre dall’altra parte Himmelmann tiene accese le speranze con un’uscita scaccia-guai su Fullkrug.
I braunweiss, davvero scarichi in questo finale di stagione, hanno nel destro di Maier una delle poche risorse, come la punizione calciata dalla sua zolla preferita e finita poco alta sopra la traversa.
Uno dei più pericolosi, manco a dirlo, è il solito Sobiech che sfiora il golazo due volte, prima con una girata al volo di destro e infine con un collo pieno a fil di palo dopo aver addomesticato il pallone di testa da bomber consumato.

L’ultima partita della stagione sarà al Millerntor contro il Kaiserslautern.

Norimberga-St. Pauli 1-0 b

Tabellino

Norimberga-St. Pauli 1-0

FC Nürnberg
Rakovsky – Brecko, Bulthuis, Margreitter, Leibold – Behrens, Möhwald (75° Teuchert) – Stieber (61° Gislason), Blum (64° Petrák) – Füllkrug, Burgstaller
A disp. Castellucci Hovland Muhl Hercher
Allenatore: René Weiler

FC St. Pauli
Himmelmann – Hornschuh, Sobiech, Gonther (57° Sobota), Buballa – Nehrig, Buchtmann – Hornschuh, Maier, Keller (57° Thy) – Picault (83° Miyaichi)
A disp. Brodersen Kalla Choi
Allenatore: Ewald Lienen

Marcatore: 1:0 Füllkrug (22°)
Ammoniti: Burgstaller, Behrens / Nehrig
Arbitro: Marco Fritz
Stadio: Grundig Stadion
Spettatori: 50.000