Sbancata anche l’Allianz Arena!

04/03/2017 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

bouhaddouz-intro

Continua il momento magico per il nostro amato Sankt Pauli. Dopo il fragoroso 5:0 della settimana scorsa in casa contro il Karlsruher, i nostri erano chiamati alla prova di maturità sul prestigioso e sempre difficile campo dell’Allianz Arena di Monaco, contro i gloriosi leoni del 1860, avversari diretti per la lotta contro la retrocessione in Dritte Liga. E i nostri ragazzi hanno confermato il loro straordinario momento di forma lasciando ai leoni bavaresi solo l’illusione di passare in vantaggio, per poi castigarli con un 1-2 micidiale che porta i 3 punti ad Amburgo!

Squadra che vince non si tocca, o almeno quasi, deve aver pensato mister Lienen, mandando in campo la stessa formazione vincente contro il Karlsruher con la sola eccezione del ritorno tra gli 11 titolari di capitan Lasse Sobiech, ripresosi dall’infortunio che l’aveva tenuto fuori nella scorsa giornata. Ma questa volta l’inizio di partita è tutto di marca biancoblù, con i padroni di casa a spingere con maggiore convinzione.

La sfuriata iniziale dei leoni di Baviera dura una decina di minuti e li porta un paio di volte a tu per tu con la porta difesa da Heerwagen, sfiorando la rete con Maximilian Wittek (7′) e col veterano Ivica Olić (10′). Per fortuna il St.Pauli riesce poi a prendere le misure degli avversari e la partita procede in sostanziale parità di possesso palla e nessuna occasione da rete.

Al 21′ sono di nuovo i padroni di casa ad avere un’ottima occasione con Amilton, ma il nostro portierone Heerwagen riesce miracolosamente a salvare la propria porta. E’ il momento migliore del 1860 e viene premiato al 27′ quando Stefan Aigner s’invola sulla destra, crossa indietro dal fondo per Lumor, liberissimo al centro dell’area e per Heerwagen non c’è niente da fare, se non raccogliere il pallone dentro la propria rete. Vantaggio meritato per i padroni di casa.

AL 36′ l’episodio che cambia la gara a nostro favore. Il tiro da 25 metri di Sobota impatta sulla mano del difensore Ba. L’arbitro Bibiana Steinhaus indica senza esitare il dischetto. Lasse Sobiech spiazza Ortega e mette a segno il gol numero 1000 per il St.Pauli in 2.Liga e, soprattutto, riporta la partita in parità.

Il Monaco 1860 non ha nemmeno il tempo di riprendersi dal brutto colpo che, dopo solo 5 minuti, la premiata ditta Şahin-Bouhaddouz mette a segno uno dei suoi capolavori. Il turco crossa dalla destra un lancio millimetrico che va a trovare la testa imperiosa di Aziz Bouhaddouz, partito sul filo del fuorigioco, in piena area: palla nell’angolino, gol spettacolo e St.Pauli clamorosamente in vantaggio! Allianz arena (mezza deserta) completamente zittita.

Il resto del primo tempo va avanti senza emozioni, mentre l’inizio della ripresa regala di nuovo alcuni brividi alla nostra difesa. Dopo soli 2 minuti è un intervento disperato, quanto miracoloso, di capitan Sobiech a deviare il tiro di Amilton a Heerwagen battuto; quindi sono ancora Olić e Aigner a rendersi pericolosi al 49′ e al 51′. AL 60′ ancora un sussulto di Aigner, imbeccato da Ba, ma il suo cross in mezzo all’area viene spazzato da Heerwagen.

Per il resto della partita il 1860 si limita a premere ma viene sempre ben rintuzzato dal Sankt Pauli che non rischia mai di capitolare. Solo negli ultimissimi minuti di gioco, quando i padroni di casa hanno tentato il tutto per tutto per riacciuffare il pareggio, abbiamo sofferto non poco, ma alla fine siamo riusciti a mantenere il risultato. Settimana prossima verrà a farci visita l’Union Berlin, clamorosamente seconda il classifica: sarà un’altra battaglia!

TSV 1860 München
Ortega – Boenisch, Ba, Uduokhai – Wittek, Bülow, Lacazette (58. Liendl), Lumor – Amilton, Aigner (75. Ribamar) – Olic (Gytkjaer)
Cheftrainer: Victor Pereira

FC St. Pauli
Heerwagen – Dudziak, Sobiech, Hornschuh, Buballa – Nehrig, Buchtmann – Sahin (75. Kalla), Dæhli (64. Ziereis), Sobota– Bouhaddouz (90. Thy)
Cheftrainer: Ewald Lienen

Reti: 1:0 Lumor (26.), 1:1 Sobiech (Handelfmeter. 36.), 1:2 Bouhaddouz (41.)
Ammoniti: Uduokhai, Ziereis, Bouhaddou, Nehrig
Arbitro: Bibiana Steinhaus
Spettatori: 24000

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l'amministratore di questo sito.