Ultimo posto e arrivederci Coppa

30/10/2016 BundesligaDFB Pokal |  Autore: Sergio Sorce

Se non è l’ultima spiaggia quella di domani sera contro il Norimberga poco ci manca perché le ultime due sconfitte contro Sandhausen e Herta Berlino ci hanno affossato all’ultimo posto a -6 dalla salvezza diretta, nonché segnato l’uscita dalla Coppa. Cinque gol subiti e zero fatti, se non è un dramma quantomeno è lecito parlare di crisi, ora di gioco oltre che di risultati.
Se contro l’Herta, protagonista di questo avvio di stagione in Bundesliga, non c’era da aspettarsi il miracolo, a Sandhausen si chiedeva una prestazione senz’altro più gagliarda, almeno sotto il profilo del temperamento.
Disattenzione e una sorta di foschia mentale, una volta superata la metà campo, sembrano impantanare la squadra nei bassifondi della classifica ma sulla carta la rosa non è da retrocessione. Anzi. Sulla carta però nessuno ha mai vinto niente e sul campo il St. Pauli dovrà sudarsi un obiettivo minimo che non era preventivato a inizio stagione: la salvezza.

Sabato scorso a Sandhausen in apertura per poco una combinazione tra Ducksch e Dudziak non mette quest’ultimo in condizione di battere a colpo sicuro Knaller; è un buon inizio ma dopo una mezz’ora dominata dalla noia il Sandhausen alla prima occasione passa in vantaggio sfruttando una pessima gestione della palla dei pirati; i bianconeri ne approfittano e al 26° Höler insacca a porta vuota dopo una miracolosa respinta di Himmelmann: 1-0.
Sobota è il più vivo dei pirati ma non trova la porta prima col sinistro e poi col destro mentre i padroni di casa nel recupero, sfruttando una voragine difensiva dei braunweiss, raddoppiano con Pledl: 2-0.
Nel secondo tempo Lienen toglie il giovanissimo Rosin per Picualt e al 60° rileva Kalla, toccato duro da Kulovits, per Buballa. La sostanza però non cambia e se non fosse per un piedone allungato prodigiosamente da Himmelmann Wooten potrebbe già chiudere i conti.
Sarebbe giusto aspettarsi una reazione dei nostri ma la risposta è tutta in un destro di Nehrig fuori misura mentre l’appuntamento col gol è solo rimandato per Wooten che al 72°, grazie all’assist di Höler e le larghissime maglie sanktpauliane, mette fine al nostro straziante pomeriggio: 3-0.
Ci starebbe il gol della bandiera quando Ducksch e Miyaichi calciano a botta sicura ma Klingmann e Knaller ci negano anche questa consolazione.

sandhausen-st-pauli-3-0

Tabellino

SV Sandhausen – FC St. Pauli 3-0

SV Sandhausen
Knaller – Klingmann, Gordon, Knipping, Paqarada – Kulovits (66° Karl), Linsmayer – Pledl, Vollmann (82° Vunguidicia) – Wooten (74° Sukuta-Pasu), Höler
Allenatore: Kenan Kocak

FC St. Pauli
Himmelmann – Hornschuh, Sobiech, Avevor, Kalla (60° Buballa) – Buchtmann, Nehrig – Sobota, Dudziak (68° Miyaichi), Rosin (46° Picault) – Ducksch
Allenatore: Ewald Lienen

Marcatori: 1:0 Höler (26°), 2:0 Pledl (45°+1), 3:0 Wooten (72°)
Ammoniti: Gordon, Kulovits / Kalla
Arbitro: Florian Badstübner
Stadio: Hardtwaldstadion
Spettatori: 6.653

Tre giorni dopo siano tornati tra le mura amiche per la Coppa nazionale ma contro l’Herta Berlino, che nutre sogni di Champions col quarto posto in Bundes, c’è stato poco da fare. Il fortino bianco-marrone ha retto quasi un tempo, finché Weiser lo ha colpito una prima volta al 42° e Stocker l’ha definitivamente abbattuto a inizio ripresa.

st-pauli-herta-2-0
Tabellino

FC St. Pauli – Herta BSC 0-2

FC St. Pauli
Himmelmann – Hornschuh, Avevor, Koglin, Buballa – Miyaichi (75° Ducksch), Nehrig, Buchtmann, Sobota – Litka (60° Picault), Choi (60° Sahin)
Allenatore: Ewald Lienen

Hertha BSC
Jarstein – Pekarik, Langkamp (63° Allan), Brooks, Plattenhardt – Stark, Skjelbred – Weiser, Stocker, Kalou (90° Kurt) – Ibiscevic (75° Schieber)
Allenatore: Pal Dardai

Marcatori: 0:1 Weiser (42°), 0:2 Stocker (54°)
Ammoniti: Sobota / Kalou, Ibisevic
Arbitro: Deniz Aytekin
Stadio: Millerntor
Spettatori: 29.123