Lungo stop per Ryo Miyaichi

31/07/2015 FC St. Pauli |  Autore: Sergio Sorce

Brutta, bruttissima notizia per Ryo Miyaichi. Sembrava solo una piccola ricaduta dopo l’infortunio al legamento collaterale patito in preparazione e invece il contrasto aereo durante l’amichevole col Rayo Vallecano ha causato la frattura del crociato anteriore. “E’ l’infortunio peggiore della mia carriera e mai me lo sarei aspettato perché ho avvertito solo un leggero fastidio, una cosa normale per un giocatore” – ha dichiarato amaramente il giapponese una volta riabbracciati i compagni.

E’ successo tutto poche ore prima del match contro l’Arminia che ha visto dal letto dell’ospedale: il ginocchio gonfio, lo stop, la diagnosi e l’operazione perfettamente eseguita dal dottor Eichhorn. “I ragazzi hanno giocato bene, hanno avuto un paio di occasioni importanti ma purtroppo non sono state sufficienti per vincere” – ha detto commentando il pareggio a reti inviolate.

La delusione è grande ma è più forte l’incoraggiamento che sta ricevendo da tifosi e compagni: “I ragazzi mi hanno augurato tutto il meglio prima di entrare in sala operatoria e mi hanno detto che mi aspettano”.

Lo aspettiamo tutti in realtà perché in lui sono riposte le speranze di guarire un attacco anemico. Non si è abbattuto nonostante l’inizio sfortunatissimo e, anzi, ha detto di pensare positivo e voler lavorare duro per rientrare più in fretta possibile, sentite qui: “Il mio appartamento è al quarto piano ma preferisco fare le scale. E’ certamente faticoso ma così alleno anche la parte superiore”. Se non è voglia questa…

Buona fortuna Ryo o come si dice dalle tue parti Ganbatte!