Punticino casalingo contro il Francoforte

17/03/2015 Bundesliga |  Autore: Sergio Sorce

St. Pauli-Francoforte 1-1

Ha il sapore di due punti buttati la sfida col Francoforte perché, per come si erano messe le cose, avremmo dovuto e potuto ottenere i primi tre punti in casa del 2015. Dopo il vantaggio di Thy un errore di Maier ha rimesso in gioco gli ospiti proprio mentre cercavamo il raddoppio e, anche se mancava mezz’ora alla fine, c’è la sensazione che senza quello sfortunato intervento il Francoforte non sarebbe riuscito a cambiare l’inerzia della partita. Ma facciamo un passo indietro.

Gli undici pirati scendono in campo indossando una felpa che sulla schiena recita “Kein Fussball den Faschisten” (Nessun calcio ai fascisti) in onore dei 25 anni compiuti dal Fanladen, felpe che verranno messe all’asta per finanziare i progetti sociali del club; inoltre ricordiamo che la società ha permesso a un gruppo di rifugiati di assistere al match dalle tribune del Millerntor.

Kein Fussball den Faschisten!

Kein Fussball den Faschisten!

Tornando al campo il St. Pauli, schierato col solito 4-2-3-1, domina tutta la prima frazione concedendo al Francoforte solo una chance in avvio con Vincenzo Grifo, ma Himmelmann è bravo a chiudere lo specchio sulla conclusione scagliata dentro l’area. In precedenza Sobiech mostra la solita abilità di inserimento, peccato che schiacci troppo il colpo di testa su calcio d’angolo disegnato da Daube.

Poi ci provano in sequenza Halstenberg, con un destro fuori di poco, e Rzatkowski, che incanta con un doppio passo dei suoi seguito da un sinistro respinto da Klandt. Alla fiera dei tiri da fuori non manca Daube con un destro potente ma centrale.

Nel finale Sobiech lascia troppo spazio a Dedic il cui destro però è tutto fuorché pericoloso.

Il fischio del signor Brich manda le squadre al riposo con la sensazione che il vantaggio sia nell’aria e infatti all’inizio del secondo tempo passiamo in vantaggio grazie alla discesa di Kalla che sulla destra, guadagnato il fondo, serve Thy, l’esterno si esibisce in una rotazione per difendere il pallone e insacca di sinistro: al 46° è 1-0! Il popolo braunweiss può finalmente esplodere per il primo gol in casa del 2015.

Sull’onda dell’entusiasmo aumentiamo la pressione e quando Koch serve Nöthe davanti alla porta tutti pensano al rassicurante raddoppio ma l’attaccante s’impappina nel controllo favorendo il recupero di Balitsch.

Siamo artefici del nostro destino perché, come detto, il pareggio del Francoforte nasce da un nostro errore. Al 58° Maier, su un lungo cross proveniente da destra, invece di liberare l’area serve involontariamente di testa Engels che a due passi dalla porta elude l’intervento di Gonther permettendo a Kauko di pareggiare i conti: 1-1.

Poco dopo la scorrazzata di Engles, che per poco non ci butta definitivamente al tappeto, dobbiamo recitare un secondo mea culpa per i tre punti sfumati; stavolta è Kalla a cercare la testa del neo entrato Verhoek, Oumari anticipa Klandt, uscito malissimo, la palla finisce a Daube che di testa riesce a servire Gonther ma il capitano spreca incredibilmente al limite dell’area piccola.

Il calcio sa essere spietato e, anche se il pareggio ci và stretto, bisogna ringraziare Himmelmann che a un soffio dalla fine compie un miracolo su Kapllani evitando addirittura una sconfitta che sarebbe stata impossibile da digerire.

Il Monaco 1860 ha vinto 3-0 a Furth e così rimaniamo a tre punti dalla salvezza a nove giornate dalla fine. C’è ancora molto da scrivere in questa stagione, a cominciare dalla trasferta di venerdì sera in casa dell’Union Berlin!

Tabellino

FC St. Pauli
Himmelmann Kalla Sobiech Gonther Halstenberg (76° Buballa) Koch Daube Maier (85° Alushi) Rzatkowski Thy Nöthe (76° Verhoek)
A disp. Tschauner Ziereis Cooper Budimir. All. Lienen

FSV Frankfurt
Klandt Huber Balitsch Oumari Bittroff Kauko Kruska (72° Golley) Konrad Grifo Dedic (78° Kapllani) Engels (72° Roshi)
A disp. Pirson Ballmert Schlicke Beugelsdijk. All. Mohlmann

Reti: 46° Thy, 58° Kauko
Ammoniti: Kruska, Kalla, Daube, Golley
Arbitro: Felix Brich
Stadio: Millerntor
Spettatori: 22.884