Grande vittoria contro l’Union e quarto posto!

04/03/2014 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

union

Era da tempo che mancava una vittoria in casa e quale momento migliore per interrompere il lungo digiuno casalingo e ringraziare degnamente un Millerntor esaurito in ogni ordine di posto se non l’attesissima sfida con gli amici-rivali dell’Union Berlin in piena lotta promozione?

Un’atmosfera da grande festa sugli spalti del Millerntor: dopo la difficile trasferta sul campo “nemico” di Dresda, l’arrivo del glorioso Union Berlin ad Amburgo non poteva che portare ben altro spirito tra i tifosi di ambo le squadre, uniti da un grande rispetto reciproco. Lo spettacolo sul campo, in compenso, ha latitato parecchio: i primi venti minuti le due squadre sono rimaste a studiarsi limitando al minimo le puntate offensive. Attorno al 24′ la partita è salita di tono grazie agli ospiti che si sono resi particolarmente pericolosi con Eggimann, ma fortunatamente Tschauner si è fatto trovare preparato al posto giusto. Sulla ripartenza bel tiro di Marcel Halstenbergs parato dal portiere berlinese. Ancora buone occasioni da ambo le parti sono susseguite nel prosieguo della prima frazione di gioco con Verhoek e Mohr per il St.Pauli e capitan Mattuschka per gli ospiti ma il risultato rimaneva inchiodato sullo 0:0.

La ripresa iniziava nel segno dell’Union che, trascinata dal capitano Mattuschka, si rendeva più volte pericolosa dalle parti di Tschauner con Terodde, Pfertzel e Brandy. Mister Vrabec cercava di correre ai ripari sostituendo Kringe con il più offensivo Fin Bartels ma sopo solo due minuti gli ospiti passavano, meritatamente, in vantaggio grazie a Terodde che superava Tschauner. I nostri ragazzi per fortuna reagivano subito e alla grande: punizione di Halsterberg dalla tre quarti, i difensori dell’Union respingono male così Sebastian Schachten s’impossessa della palla e girandosi al volo scarica un bolide nell’angolino imprendibile per Haas! 1:1 e si ricomincia in parità.

Ancora una punizione di Halstenberg gela in gola l’urlo di gioia del Millerntor quando il pallone va a colpire il palo destro di Haas. Dopo un po’ di minuti di smarrimento l’Union si rimette in carreggiata e torna a rendersi pericoloso dalle parti di Tschauner, soprattutto col capitano Mattuschka, sempre molto pericoloso. Il St.Pauli non ci sta e, spinto da un pubblico straordinario, spinge sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio che arriva a due minuti dal termine. Ancora Halstenberg fa partire l’azione lanciando il neo entrato Maier sulla sinistra, cross dal fondo e in mezzo all’area Fin Bartels è più lesto di tutto ad insaccare sul primo palo per il definitivo 2:1! Il Millerntor esplode di gioia!

Il St.Pauli si gode le due vittorie consecutive e il quarto posto solitario in classifica a un solo punto dal Paderborn terzo.

FC St. Pauli
Tschauner – Schachten, Mohr, Thorandt, Halstenberg – Ziereis (75. Nehrig), Trybull, Rzatkowski, Kringe (56. Bartels) – Verhoek, Thy (82. Maier)
Trainer: Roland Vrabec

1. FC Union Berlin
Haas – Pfertzel, Eggimann, Schönheim, Parensen – Özbek, Kreilach, Brandy (74. Dausch), Köhler, Mattuschka (88. Quiring) – Terodde (74. Nemec)
Trainer: Uwe Neuhaus

Reti: 0:1 Terodde (58.), 1:1 Schachten (60.), 2:1 Bartels (88.)
Ammoniti: Trybull, Nehrig – Krailach, Özbek, Parensen
Arbitro: Robert Kempter (Sauldorf)
Spettatori: 29.063 (esaurito)

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l’amministratore di questo sito.