Un pareggio assurdo a Bielefeld

11/02/2014 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

bielefeld

Ci eravamo lasciati nel 2013 con un St.Pauli che non riusciva più a vincere in casa ma era implacabile in trasferta. L’anno nuovo sembrava iniziato sotto lo stesso segno, con un St.Pauli implacabile che, sul campo non certo irresistibile di Bielefeld, stava mettendo sotto l’Arminia senza particolari problemi grazie alle reti, una per tempo, di Thy e Nöthe, anche graziato da un calcio di rigore calciato sulla traversa da Hübener all’8′ del primo tempo.

Poi, come spesso il St.Pauli ci ha abituato in questi anni, è successo il patatrac. Al 65′ è entrato nell’Arminia il giovane attaccante polacco Kacper Przybyłko che con due colpi di testa, uno al 69′ e uno al 92′, ha riportato il risultato in parità quando ormai i tifosi braunweiss stavano già festeggiando gli ennesimi 3 punti presi in trasferta.

Intanto il Kaiserslautern ha fatto il colpaccio casalingo contro il Greuther Fürth a cui si è avvicinato a solo 1 punto, mentre le altre 4 squadre a pari punti col St.Pauli hanno tutte pareggiato, rendendo la classifica immutata. Davvero un’occasione d’oro sprecata per i nostri ragazzi, ma andiamo avanti così, la squadra c’è, ci vuole un po’ più di concentrazione e cattiveria…

DSC Arminia Bielefeld
Platins – Appiah, Hornig, Hübener, Salger – Schütz (86. Rahn), Riese (Savic 90.+4), Sahar (65. Przybylko), Schönfeld, Lorenz – Klos
Trainer: Stefan Krämer

FC St. Pauli
Tschauner – Schachten, Gonther, Thorandt, Halstenberg – Buchtmann, Trybull, Rzatkowski (77. Kalla), Bartels – Thy (86. Nehrig), Nöthe (62. Verhoek)
Trainer: Roland Vrabec

Reti: 0:1 Thy (30.), 0:2 Nöthe (61.), 1:2 Przybylko (69.), 2:2 Przybylko (90.+2)
Ammoniti: Rzatkowski, Buchtmann (10.), Halstenberg
Arbitro: Peter Gagelmann (Bremen)
Spettatori: 23.828

 

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l’amministratore di questo sito.