Ciao ciao Dynamo!

27/08/2013 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

Vittoria sulla Dynamo Dresden

Vittoria sulla Dynamo Dresden

Un’altra partita pazza per il St.Pauli: dopo il 2-2 di Bochum arriva la vittoria per 2:1, in rimonta, su una Dynamo Dresden, tradizionale acerrima rivale dell’est, tecnicamente inferiore, ma quanto mai ostinata a portare a casa almeno un punto. Una partita decisa tutta negli ultimi venti minuti di gioco. Dopo un primo tempo a reti inviolate, con una supremazia abbastanza marcata del St.Pauli che però non ha creato particolari occasioni da rete, ed un inizio ripresa subito scoppiettante con un palo colpito da Halstenberg su punizione, sono stati gli ospiti a passare in vantaggio al 71. con Aoudia; ma il pareggio Braunweiss è arrivato subito, nel giro di due minuti, grazie a Kringe. La Dynamo avrebbe avuto l’opportunità di chiudere nuovamente la partita quando all’80’ l’arbitro ha concesso un calcio di rigore agli ospiti, ma Fiel si è fatto parare il tiro dagli 11 metri dal nostro Tschauner. E come spesso capita, la dura legge del gol (gol sbagliato, gol subito) ha punito gli ospiti a due minuti dal termine quando il neo entrato Maier, al primo tocco di palla, ha realizzato la rete del definitivo 2:1 per il St.Pauli! Saliamo quindi a quota 8 in classifica, assieme a Karlsruher ed Union Berlin, tutto sommato non male.

FC St. Pauli
Tschauner – Nehrig, Thorandt, Gonther, Halstenberg – Buchtmann, Boll (56. Kringe), Rzatkowski (81. Nöthe), Bartels (88. Maier), Thy – Verhoek
Trainer: Michael Frontzeck

SG Dynamo Dresden
Kirsten – Menz, Bregerie, Mravac, Schuppan – Losilla, Fiel (90. S. Benyamina), Koch, Kempe (68. Ouali) – Dedic (77. Pote), Aoudia
Trainer: Steffen Menze

Reti: 0:1 Aoudia (71.), 1:1 Kringe (73.), 2:1 Maier (88.)
Ammoniti: Fiel, Koch
Spettatori: 28.587
Arbitro: Manuel Gräfe (Berlin)

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l’amministratore di questo sito.