Harakiri a Dresda

10/04/2013 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

 dresden

Avevamo detto che la difficile sfida di Dresda, campo tradizionalmente molto ostile ai nostri colori, non sarebbe stata facile e che era importantissimo tornare dal Rudolf-Harbig-Stadion con almeno un punto e all’inizio della ripresa i giochi sembravano fatti con l’ottimo uno due firmato da Mohr e dal solito Ginczek. Ma poi i nostri ragazzi hanno creduto di aver già vinto con ancora quasi 40 minuti da giocare, la Dynamo ci ha creduto fino all’ultimo ed è riuscita nell’incredibile impresa di ribaltare completamente il risultato, da 0:2 a 3:2, mandandoci a casa con zero punti ed una classifica nuovamente inguaiata.

SG Dynamo Dresden

Kirsten – Jungwirth, Brégerie, Losilla, Schuppan – Solga (ab 56. Fiel), Streker (ab 56. Müller) – Koch (ab 90. Kitambala), Trojan, Ouali – Fort

Trainer: Peter Pacult

 

FC St. Pauli

Tschauner – Avevor, Mohr, Thorandt, Kalla – Kringe (ab 71. Boll), Funk – Gyau (ab 71. Daube), Bartels (ab 80. Gogia), Bruns – Ginczek

Trainer: Michael Frontzeck

 

Reti: 0:1 Mohr (50.), 0:2 Ginczek (53.), 1:2 Trojan (62.), 2:2 Losilla (66.), 3:2 Schuppan (77.)

Ammoniti:  Solga, Losilla, Müller – Thorandt (9.)

Arbitro: Thorsten Kinhöfer (Herne)

Spettatori: 29.193

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l'amministratore di questo sito.