Il consigliere col Totenkopf

07/10/2011 FC St. Pauli |  Autore: Carlo Ghio

Mentre in Italia si discute di forza gnocca ed altre simili, imbarazzanti, amenità, a Livorno, città dal cuore rosso, in qualche modo molto vicina, per tanti motivi, a Sankt Pauli, sembra essere un’altra la notizia del momento.

Un consigliere comunale di Sinistra Ecologia Libertà, Lamberto Giannini, professore di storia e filosofia al liceo Enriques e capogruppo del partito di sinistra in Comune, si è presentato nelle aule comunali indossando una maglietta del St.Pauli, quella più tipica, col teschio nero dei pirati di Amburgo.

Niente di strano, penseremo noi amanti dei colori bianco-marroni, ma ovviamente tra i partiti di opposizione la cosa ha scatenato un putiferio con relativo, ingiustificato, imbufalimento e strumentalizzazione del gesto del Prof. Giannini.  «E’ incredibile che si sia permesso a Giannini di partecipare a una seduta del consiglio indossando la maglietta degli ultrà di estrema sinistra». Certe parole si commentano da sole.

E’ notizia di oggi, dal Tirreno edizione labronica, che il Prof. Giannini è stato invitato dal nostro amico Massimo Finizio ad andare ad Amburgo, ospite d’onore al Millerntor per la prossima partita casalinga dei nostri pirati preferiti. Entusiasta, ovviamente, il professore, che non si aspettava tutta questa pubblicità (a detta sua immeritata) e che sarà ben felice non solo di assistere alla partita ma anche di conoscere meglio i progetti in ambito sociale portati avanti dal Sankt Pauli.

Insomma, l’ennesima bella storia di quanto il Sankt Pauli riesca sempre a far notizia anche nel nostro bel (per quanto possibile) Paese e di quanto ci sarebbe da imparare dai pirati in biancomarrone. Boia dè!

QUI l’articolo de Il Tirreno.

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l'amministratore di questo sito.