Finalmente torna la vittoria!

02/02/2011 Bundesliga |  Autore: Carlo Ghio

In un tripudio di bandiere rosse col Totenkopf, il St.Pauli era chiamato ad una prova non solo convincente, ma necessariamente vittoriosa contro un Colonia che è avversario diretto nella lotta per non retrocedere. E così è stato fin dai primi minuti del match, coi braunweiss subito all’attacco dei caproni. Le prime occasioni capitavano a Carlos Zambrano (4′) e Max Kruse (9′), ma finivano con un nulla di fatto.

I renani avevano però l’occasione più ghiotta al quarto d’ora, quando Milivoje Novakovic veniva perfettamente anticipato da Kessler in disperata uscita all’altezza del dischetto del rigore.
Alla mezz’ora, però, il St.Pauli coglieva il jolly: su un rilancio a campanile da centrocampo, Asamoah faceva da sponda per Sir Charles Takyi che non ci pensava un attimo e scagliava un destro spettacolare dalla lunghissima distanza che si andava ad infilare perfettamente alla destra del portiere Rensing, del tutto incolpevole. Un vero eurogol, e scatta Song2 per l’1:0 dei padroni di casa!

Il vantaggio galvanizzava ulteriormente i nostri ragazzi che continuavano a spingere e dopo solo 6 minuti raccoglievano nuovamente i frutti del loro impeto. Solito cross dalla sinistra di Oczipka per Takyi, la palla arriva poi ad Asamoah in area ma il suo tiro viene ribattuto e va a finire nuovamente sui piedi di Sir Charles Takyi che da centro area non sbaglia e mette a segno il suo secondo sigilli personale per il 2:0! Prima di andare al riposo c’era ancora il tempo per assistere al classico gran tiro dalla distanza di Fabian Boll, ma Rensing questa volta si faceva trovare prontissimo a deviare in calcio d’angolo. Si andava quindi al riposo con un ottimo doppio vantaggio per il Sankt Pauli. Colonia quasi inesistente.

La ripresa iniziava con un Sankt Pauli più tranquillo ed un Colonia che cercava di spingere dalle parti di Kessler, senza però rendersi mai pericoloso. Superati i primi 20 minuti erano nuovamente i padroni di casa a tornare anche padroni del campo. Prima Asamoah dalla sinistra crossava in mezzo per il colpo di testa del Boll, ma Rensing si faceva trovare pronto, quindi, in contropiede, era Bastian Oczipka a scagliare un gran sinistro che, devianto, andava a finire sul palo alla destra di Rensing.

Al 75′ ancora un cross dalla sinistra di Oczipka, Bartels in piena area veniva buttato giù da un difensore e l’arbitro andava sul dischetto. Bruns dagli 11 metri infilava alle spalle di Rensing per il 3:0 finale! Nonostante il triplo vantaggio il St.Pauli non mollava minimamente la presa. C’era quindi ancora il tempo per un gran tiro di Max Kruse dalla distanza, che esaltava ancora una volta le doti acrobatiche di Rensing che deviava in corner. Era quindi il turno di Asamoah, il cui tiro leggermente deviato dal portiere avversario andava a scheggiare il palo destro e ancora Kruse nel finale esaltava le doti dell’ex portiere del Bayern.

Finiva così 3:0 per il Sankt Pauli, ma poteva tranquillamente finire con 5 o 6 gol di scarto, davvero troppa la differenza di carattere in campo tra le due squadre. Finalmente una bellissima partita, una bellissima vittoria ed una classifica un po’ meno inquietante. Grandi ragazzi, continuiamo così che domenica c’è l’attesissimo derby!

Genovese, sponda blucerchiata, è uno dei 3 fondatori del St. Pauli Club Zena nonché l'amministratore di questo sito.